Tartufini cioccolato e avocado


Ho sempre pensato all'avocado come un alimento da usare per il salato, fino a quando mi sono resa conto che con la sua consistenza burrosa sarebbe stato un ottimo alleato anche in qualche ricetta dolce.

Non mi sbagliavo affatto!

Gli esperimenti fatti al momento non sono molti (perché spalmarlo sul pane resta il mio modo preferito per mangiarlo), ma uno dei più buoni riusciti sono questi tartufini davvero semplicissimi.


Ho conosciuto l'avocado diversi anni fa, ma ho avuto un brutto primo incontro con questo frutto: l'ho assaggiato quando era troppo maturo, mi ha ricordato letteralmente un sapone...

Sono passati diversi anni prima che lo riprovassi e me innamorassi! Diciamo che ho capito che la colpa non era dell'avocado, ma semplicemente non sapevo riconoscere il momento migliore per consumarlo.

Di avocados ce ne sono diverse varietà, ma in linea generale la regola numero uno per comprendere quando mangiarlo è semplicemente palparlo: quando sarà della consistenza di una pesca matura, allora sarà pronto!


La mia varietà preferita è l'avocado Hass (ma è la preferita della maggior parte delle persone a quanto pare). E' un frutto principalmente invernale (tra le varietà la Hass è quella più resistente e arriva anche fino a maggio)! Molto spesso invece il suo consumo avviene nei periodi estivi (questo molto spesso perché arriva dall'altra parte del mondo in cui è inverno quando da noi è estate).

La maggior parte delle volte quello che troviamo è stato importato da Paesi lontani, ma possiamo fare delle scelte più sostenibili?

In questo caso assolutamente sì!

In Italia esistono preziose realtà che coltivano questi frutti, anche in maniera biologica. In particolare io ormai da anni faccio riferimento a Sicilia Avocado e devo dire che, lo dico con tutta la sincerità di questo mondo, sono strepitosi (https://www.siciliaavocado.it/home).

Ovviamente il consiglio è di consumare questo tipo di alimento nel periodo in cui è di stagione, e possibilmente acquistarlo il più locale possibile; se proprio dovessimo averne tanta voglia cerchiamo di acquistarlo da Paesi in cui in quel momento è la stagione dell'avocado (che abbiamo capito essere il periodo autunno - inverno).


Per questi tartufini ci serviranno solo DUE INGREDIENTI: avocado e cioccolato fondente.

Per 20 tartufini:


- 1 avocado

- 150 g di cioccolato fondente (scegli quello che preferisci, io ho utilizzato un cioccolato al 50%, ma puoi prenderne uno più fondente, semplicemente sarà meno dolce)

- cacao amaro e/o farina di cocco (facoltativi).


Sciogli la cioccolata a bagnomaria; nel mentre apri l'avocado, togli il nocciolo e frullalo. Puoi anche solo schiacciarlo con la forchetta ma resteranno probabilmente dei pezzi più grossi, a tuo gusto (vengono buoni lo stesso sia chiaro).

Una volta sciolto il cioccolato unisci l'avocado e mescola bene per ottenere una crema bella liscia; lascia raffreddare e riponilo in frigo circa 30 minuti. Tira poi fuori e aiutandoti con un cucchiaino preleva un po' di crema e forma delle palline, le puoi fare più o meno grandi. Se vuoi puoi rotolare le pallina nel cacao amaro e/o nella farina di cocco. Riponile in frigo.

Sono buonissime se le accompagni al tuo orzo o caffè.


Spero piaceranno anche a te,

Elena.